Cerchi lavoro nel vino ma pensi che le tue competenze non siano applicabili al settore vinicolo? Forse sbagli. Non è sempre necessario essere sommelier o enologo per lavorare in questo settore in piena evoluzione. Anche se hai scelto un percorso professionale differente, potresti comunque riuscire a conciliare la passione per il vino con le tue competenze e crearti una carriera in questo settore. Ecco qualche suggerimento.

Un lavoro nel vino appare per molti un progetto idilliaco. Il vino affascina: noi italiani, in particolare, viviamo in una cultura che di vino è imbevuta. Ammiriamo paesaggi ricoperti da vigneti, socializziamo e, al contempo, abbiamo la capacità quasi innata di far danzare il liquido nel nostro calice per sprigionare tutti gli aromi che ne raccontano la storia. Ne siamo consumatori da sempre: abbiniamo il vino alle occasioni speciali, alla cucina, alla compagnia e a tutte quelle sensazioni positive che caratterizzano un momento gioioso e da ricordare. È chiaro il motivo che spinge a desiderare di abbinarlo anche alla nostra vita professionale.

Cosa significa lavorare nel settore vinicolo?

Spesso abbiamo una visione ristretta del settore, che ci appare quindi elitario e inaccessibile. Pensiamo alle maestose cantine che da secoli si appoggiano sulle valli del nostro territorio e alle grandi famiglie che da generazioni scrivono la storia italiana del vino. Ci vengono in mente solo un numero ridotto di professioni che vengono svolte attorno a questo prodotto, ma non esistono solo l’enologo o il sommelier. Ci sono tantissime altre posizioni intermedie che spesso non consideriamo: il vino va imbottigliato, venduto e per venderlo è necessario promuoverlo attraverso una comunicazione efficiente. E poi ci sono i rivenditori, gli operatori del settore hospitality, export manager, grossisti e tantissime altre figure professionali che lavorano nella wine industry.

Abbiamo intervistato Michele Dall’Ora, brand ambassador di una famosa cantina italiana.
Vuoi sapere alcuni segreti della sua professione?


Scarica l’intervista

Oltre a questo, non dimentichiamo una considerazione fondamentale: anche il vino e le professioni che vi ruotano attorno devono sapersi adattare per sopravvivere. L’onnipotenza delle secolari case produttrici deve essere intelligentemente reinventata affinché possa rendersi appetibile a un mercato in continua evoluzione. Le dinamiche variano: proprio per questo l’industria del vino ha sempre più bisogno di professionisti che sappiano stare al passo con i cambiamenti repentini del mercato internazionale, che siano in grado di valorizzare la storia e le tradizioni delle cantine e contemporaneamente aprirsi alle nuove generazioni di consumatori.

Il settore è affamato! In un recente comunicato stampa rilasciato da Wine Intelligence emerge che se da un lato i consumatori hanno sempre meno conoscenza tecnica del vino e dei processi di vinificazione, dall’altro sono molto attenti e coinvolti nell’acquisto delle bottiglie, sono informati sul brand e conoscono le etichette.

Cosa ci indica questo grafico? L’industria del vino deve essere capace di offrire ai consumatori gli elementi per attrarre e creare un legame con il consumatore: uno storytelling seducente, una grafica all’avanguardia, una chicca tecnologica trascinante. Lo ha capito ad esempio il celebre produttore piemontese Walter Massa, che ha integrato la tecnologia NFC nei tappi delle proprie bottiglie. Si tratta di un’invenzione che permette al consumatore di avere tutte le informazioni sulla bottiglia che sta per degustare semplicemente appoggiando uno smartphone sul tappo.

Insomma: se provieni da un percorso lavorativo o di studi differente da quello di enologo o sommelier, l’industria vinicola potrebbe avere bisogno proprio delle tue competenze. Il settore ha bisogno di nuove figure professionali flessibili, attente ai trend dei mercati internazionali, che conoscano i bisogni di tutti i consumatori e i mezzi per comunicare le soluzioni. Per orientarti nella scelta della strada da intraprendere vogliamo darti due suggerimenti: il primo è di dare un’occhiata a WINEJOB, una piattaforma dedicata esclusivamente alle professioni nel mondo del vino che può aprirti uno spettro di opportunità che forse non avevi mai considerato. Il secondo è nel prossimo paragrafo.

Tre caratteristiche da coltivare per diventare una risorsa utile nel wine business

PASSIONE: Un elemento fondamentale per poter lavorare in questo settore. Che tu sia un export manager, un blogger, un grafico, o un enologo, dimostra passione e curiosità per il prodotto, organizzati per essere presente alle degustazioni nella tua città, leggi news e magazine dedicati al vino, visita cantine, stimola continuamente la tua creatività e arricchisci ogni giorno il tuo bagaglio culturale. Aggiorna costantemente le tue competenze: chi si ferma è perduto!

ADATTABILITÀ: Devi dimostrare di essere flessibile, di saper adattare le tue competenze ad un’industria in continua evoluzione, ma per fare questo devi anche conoscere molto bene le esigenze del consumatore e le dinamiche che regolano il mercato. Studia le sfide che il tuo settore deve affrontare nel mondo del vino, analizza i tuoi competitors. E ricorda che la competizione non è solo tra i confini territoriali di chi produce un vino simile al tuo, le sfide sono tante anche al di fuori. Per questo è necessario conoscere, informarsi e soprattutto aggiornarsi costantemente sull’andamento dei mercati esteri.

INTERNAZIONALITÀ: Impara le lingue, l’inglese in particolare, ma non limitarti ad impararlo solo per conversare. Apprendi come parlare di vino in inglese, come descrivere gli aromi, i sentori e le sensazioni che percepisci durante la degustazione. Esiste un linguaggio comune e universale del vino: studialo e utilizzalo in modo che tutti possano capirti. Conoscere la lingua internazionale ti permetterà di aprire davanti a te un ventaglio di opportunità professionali che, magari, non avevi mai considerato.

Per concludere

Penserai probabilmente che sia complicato riuscire a raggiungere questo grado di preparazione. Ciò che forse non sai è che esistono dei corsi studiati ad hoc per poterti preparare a dare uno slancio alla tua carriera e a perfezionarti sempre di più. I corsi di formazione presenti sono davvero molti e orientarsi non è sempre semplice. Cerca prima di tutto di capire su cosa focalizzare il tuo interesse: alcuni corsi approfondiscono di più i mercati e le relazioni economiche della wine trade, altri invece sono più mirati al prodotto. Inoltre, verifica sempre che alla fine del corso sia prevista la consegna di un certificato o attestato: ricorda che un riconoscimento prestigioso, ti permetterà di acquisire più credibilità nel settore. Se invece, il tuo desiderio è quello di affrontare un percorso formativo dal respiro internazionale marcato: informati sui corsi organizzati da enti esteri e che sono erogati sul tuo territorio.

Vuoi saperne di più sui corsi WSET? Visita il sito ufficiale 

 

Prima in Italia tra le “Top Business School with Strong Global Influence”: Bologna Business School è satellite ufficiale di Italian Wine Academy. Il corso WSET è inserito nel piano di studi degli studenti iscritti al Master in Gestione d’impresa con indirizzo Food&Wine. Quest’ultimo si contraddistingue con un’impronta manageriale molto marcata e da uno sguardo sempre rivolto all’internazionalità. Questo ci accomuna e ci permette di creare una sinergia in grado di formare a 360° professionisti nelle dinamiche di mercato su scala globale.
Come partner della BBS, condividiamo l’obiettivo di creare una rapida interazione tra formazione e mondo del lavoro, offrendo i nostri corsi WSET agli studenti come potenziamento delle conoscenze di management, marketing, finanza e strategie export offerte dal Master. Il corso WSET, infatti, offre l’opportunità di imparare una metodologia e un linguaggio internazionalmente condiviso per poter comunicare il vino con una terminologia specifica.

 

L’associazione italiana sommelier del Veneto è partner di Italian Wine Academy. AIS Veneto ha visto una crescita esponenziale negli anni sia per quanto riguarda il numero degli associati sia per tutte le iniziative promosse dall’associazione. Fare parte di AIS Veneto significa essere immerso in un ambiente dinamico e trainato da una forte passione per il vino, il territorio e le sue tradizioni. Oltre a congressi, simposi e degustazioni guidate, AIS Veneto organizza corsi educativi, riconosciuti a livello nazionale per la formazione di sommelier professionisti.
Il corso WSET dell’Italian Wine Academy è da considerarsi complementare al corso AIS. WSET fornisce infatti, una visione globale del settore, con una lente sul mercato globale e sulla posizione del prodotto italiano in rapporto alle dinamiche internazionali. Per questo motivo, gli accordi dell’Italian Wine Academy con AIS permettono allo studente di poter beneficiare di una formazione completa sul vino con una riduzione sul prezzo di iscrizione.

La missione dell’Università IULM è quella di formare professionisti in grado di affrontare le sfide e cogliere le opportunità che emergono dai mercati e dagli scenari internazionali, ma è anche quella di plasmare uomini e donne consapevoli di sé e del proprio valore. Ai suoi studenti IULM garantisce un bagaglio culturale completo e una preparazione solida, mix di teoria ed esperienze pratiche: un approccio integrato rivelatosi sempre estremamente utile per inserirsi con successo nel mondo del lavoro e per realizzarsi nella vita come persona. L’Università IULM ha sempre avuto un carattere pionieristico: nel corso degli anni ha anticipato le tendenze e si è adattata ai cambiamenti, muovendosi come un interlocutore dinamico in un sistema in continua evoluzione.
Oggi è una realtà ben radicata nei meccanismi socio-economici del proprio territorio di riferimento: una condizione privilegiata che le permette di avvicinarsi a importanti realtà extra-accademiche con cui sviluppare progetti di interesse comune che producono valore aggiunto per la didattica e la ricerca.

 

FerroWine è la più grande enoteca d'Italia e si dedica a vino, birra, liquori e cibo dal 1920. Da una piccola osteria sono passati a creare la loro prima cantina, facendo il vino con le uve dei vigneti locali, per poi distribuirlo con un cavallo e un carretto! Così iniziò la storia della famiglia Ferro, che oggi distribuisce le migliori selezioni, dalle regioni del Veneto al Lazio e alla Lombardia.
Ferro Distribuzione opera fornendo bevande alcoliche per l'HO.RE.CA. (hotel, ristoranti, caffè, bar, pub, enoteche, pizzerie); il loro negozio di Castelfranco Veneto ha aperto nel 2014 e la loro sede di Jesolo ha aperto nel 2019.
Oltre a servire alcuni prestigiosi locali in Italia con le loro selezioni, offrono anche cibi raffinati, abbinamenti di vini e degustazioni; sono veramente orgogliosi di garantire la soddisfazione del cliente.

 

Spaghetti & Mandolino (per gli amici solo "Spaghetti") rappresenta la proposta culinaria d'eccellenza italiana: il tuo ecommerce di fiducia in cui puoi trovare in vendita online prodotti alimentari tipici artigianali di aziende che valorizzano ogni giorno la tradizione e i sapori autentici della nostra tavola.
Selezioniamo con cura in tutto il territorio solo il meglio delle tipicità per farti assaggiare il buono d'Italia. Il valore aggiunto di "Spaghetti" è proprio la ricerca, la selezione, l'essere diventato un punto di riferimento partendo dal basso.

Scegliendo Spaghetti & Mandolino potrai fare la spesa online di alimentari, prodotti tipici e vini e spirits in modo semplice e veloce con la sicurezza di ricevere a casa le vere prelibatezze protagoniste della Bellezza italiana in tavola. Questo perchè abbiamo e avremo sempre un occhio di riguardo per i contadini, per i giovani imprenditori agricoli che vogliono raccontare il loro rapporto con la terra d'origine e il sacrificio per aver scelto di produrre vere specialità o recuperato rarità uniche al mondo. Affidati alla qualità. Affidati a noi che amiamo gli spaghetti, certo, ma soprattutto l'idea che c'è dietro a Spaghetti & Mandolino!

 

Veronafiere organizza manifestazioni fieristiche, congressi ed eventi dal 1898. Moltiplica relazioni, connette persone, mercati e idee, attraverso format avanzati di partecipazione fisici e digitali. Veronafiere costituisce un moderno network internazionale che opera in Italia e nel mondo, per fornire a imprese e filiere industriali soluzioni innovative e su misura per il proprio business.
Punto di forza di Veronafiere è da sempre quello di essere organizzatore diretto delle proprie manifestazioni, da cui genera quasi il 90% del fatturato. Vinitaly, Marmomac, Fieragricola, Fieracavalli e Samoter sono alcuni dei prodotti di successo che riflettono una specializzazione nelle filiere legate a wine&food, agroalimentare, mondo equestre, pietra naturale e macchine per costruzioni.